Che cosa è un conto Forex islamico?

Si tratta di un normale conto di forex trading che non considera i tassi di interesse. Secondo la legge islamica, è vietato pagare o ricevere interessi di qualsiasi natura, e i conti islamici sono stati pensati con questo in mente.

Si usa dire anche che questi conti sono “swap free”, ovvero senza swap. Parte integrante del Forex è il concetto di pagare diversi tipi di tassi di interesse, come i tassi sul rollover, per citare un esempio. Come detto, i conti islamici non hanno tutto ciò e sono quindi conosciuti come “swap free”.

Perché la legge della Sharia vieta l’interesse?

La ragione di questo divieto è la convinzione che i musulmani dovrebbero dare per il semplice bene di farlo, non per ottenere qualcosa in cambio.

Che cosa pensano i musulmani del Forex?

In linea generale, se entrano in gioco gli interessi, sono contrari per rispetto alla loro legge, dato che però i conti islamici permettono di fare trading senza guadagnare interessi, allora sono favorevoli.

Qual è il miglior metodo per trovare un broker che offre conti islamici?

Uno dei migliori sistemi che abbiamo trovato in internet è il comparatore broker forex di www.forextradingitalia.it , che contiene una lista di broker che offrono conti islamici.

Che costi hanno i conti islamici?

Lo spread rimane valido e gli islamici lo pagano, perché è un costo per accedere al servizio che stanno ottenendo. Al contrario, tutti i costi relativi ai tassi di interesse (come il già citato rollover) sono esclusi.

Cosa sono i costi di rollover?

Il mercato Forex chiude sempre alla fine di ogni giornata. Se un commerciante vuole lasciare una posizione aperta durante la notte, egli dovrà pagare o incassare quello che viene chiamato commissione di rollover, a seconda dei tassi di interesse di riferimento per le due valute.

Cos’è una Riba?

Riba è il termine arabo che sta per interessi. La Riba è vietata secondo la legge islamica in quanto, come detto prima, essa impone che i musulmani devono dare senza aspettarsi qualcosa in cambio.

Cos’è la musharaka?

Questo termine si riferisce a una partnership per svolgere una specifica attività da cui trarre un profitto, che sarà distribuito secondo quanto concordato a monte. Nel caso di perdite, le parti le sopportano sempre sulla base di quanto deciso.

Cos’è una Hiba?

Questo termine si riferisce ad un regalo o ad una donazione come risultato di un prestito dato. Molti broker che offrono conti islamici offrono questo servizio e danno in beneficenza il ricavato derivante dagli interessi che il trader avrebbe potuto incassare con un conto classico.

Quali sono i punti negativi di un conto islamico di forex?

Spesso essi sono accompagnati da investimenti minimi maggiori o da una minore leva finanziaria. Inoltre, non sono conti per tutti, ma se si lasciano spesso le posizioni aperte durante la notte, sono la soluzione perfetta.

Quali sono i vantaggi di un conto islamico?

Per chi segue la legge dell’Islam, il principale vantaggio è che è possibile lasciare aperte le posizioni durante la notte senza la preoccupazione di dover pagare o incassare interessi.

Il trading forex con i conti islamici, è Halal o Haram?

C’è un dibattito in corso tra i diversi studiosi musulmani circa la liceità del trading sul mercato valutario. Alla fine, ci sono opinioni divise: alcuni credono che sia possibile, altri lo vietano del tutto a causa degli interessi che si riscontrano in alcune commissioni legate all’investimento.

Per poter essere Halal, è necessario che un conto rispetti le seguenti condizioni:

  • La vendita e l’acquisto di coppie di valute deve effettuato “spot” e senza ritardo;
  • La valuta della transazione deve essere trasferita sui conti delle due parti;
  • Tutte le operazioni devono essere fatte senza costo per gli interessi